Dal 30/06/2014 obbligo del POS

Come comunicatoVi con la nota informativa n. 1/2014, nell'ambito del DL n. 179/2012, c.d. “Decreto Crescita 2.0”, è contenuta una specifica disposizione finalizzata alla diffusione dell'utilizzo degli strumenti elettronici di pagamento.

In particolare, l'art. 15, comma 4 del citato Decreto dispone l'obbligo, a decorrere dall'01/01/2014, per soggetti che “effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali”, di accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito.

Con il Decreto 24/01/2014 il MISE, di concerto con il MEF, ha emanato le disposizioni attuative dell'obbligo in esame.

Per maggiore chiarezza Vi elenchiamo i punti salienti:

Entrata in vigore: in sede di conversione del DL n. 150/2013, Decreto c.d. “Milleproroghe” si è previsto che la decorrenza dell'obbligo di attivazione del POS sarà dal 30/06/2014, salvo l'adozione di nuove “regole” che potranno essere definite entro il 26/06/2014.

Soggetti obbligati: sono interessati tutti i soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali; pertanto commercianti, artigiani, prestatori di servizi e studi professionali indipendentemente dal fatturato del 2013.

Limitazione all'utilizzo del POS: l'obbligo di accettare pagamenti con carte di debito riguarda solo i pagamenti superiori a € 30,00.

Soggetto Attuatore del Programma MIP – Mettersi in Proprio, iniziativa della Regione Piemonte co-finanziata con POR FSE Piemonte 2014-2020
Back to top